In questo mondo, fuori di questo mondo, veggente di ciò che è oltre la vista

“In questo mondo, fuori di questo mondo, veggente di ciò che è oltre la vista, egli va segretamente: è nascosto, pazzo della pazzia di coloro che sanno, libero con la libertà dello spirito, riempito di felicità essenziale. Stabilito nel mistero della non-dualità, libero da ogni senso di alterità, il suo cuore è pieno dell’esperienza unica del Se, pienamente e per sempre desto.”       Upanishad

Negli ultimi giorni dello scorso dicembre, più volte ho pensato di pubblicare un’articolo che fosse aderente al momento, che potesse fotografare l’atmosfera…magari fornire una chiave di lettura, un presentimento…

Ho sostato così qualche tempo oscillando tra questo impulso ed il profondo ascolto… ne sono così emerse mutevoli riflessioni, spregiudicate intuizioni…nutrienti considerazioni.

Ho atteso che l’oscillazione si quietasse ed ho osservato cosa era rimasto. Niente, non era rimasta alcuna ragione per scrivere, per raccontare, per ricordare… per fare qualche cosa.

Ho lasciato le cose così come stavano, in silenzio.

Soltanto oggi scorgendo le parole illuminanti di poco sopra  ho sentito che sarebbero state un buon segno per ricominciare.

Buona vita

Franco, Hindie il Tantrika

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...