Notte di mezza estate (per chi sente il cuore volare)

Salve a tutt* rieccomi qui, a buttar giù parole mentre il caldo fa il suo mestiere… da qualche giorno sto rimestando in vecchie carte in vecchi scritti e vi ritrovo scambi epistolari e mails scambiate… leggo e rileggo, taglio e metto da parte o butto via.. risultato? Ho delle frasi che mi ruotano in testa, prima o poi dovrò elaborarle come questa che vi propongo oggi… risalente al 31 luglio 2006…
Stranezze del tempo, il tempo che va e che ritorna o forse è soltanto la nostra attitudine a restarvi connessi a far percepire il suo scorrere? Ma questa è un’altra storia no?

Notte di mezza estate (per chi sente il cuore volare): un invito a tutt* a guardare la vita con più leggerezza.

Prendi il filo della tua vita, quello del colore che ti piace di piu’. Comincia ad avvolgertelo su una mano e arrotola, arrotola, arrotola. Poi alza lo sguardo, osserva il luogo dove cammini arrotolando. Arrotolando segui quel filo attraverso il Labirinto, vai in direzioni che sembrano impossibili, infilati in pertugi stretti come crune di ago, trovati davanti a muri che sembrano invalicabili e che invece non esistono. Prosegui il viaggio con i sensi attenti, finalmente vivi. Un sorriso ti schiude le labbra e ti accorgi che il Labirinto non c’e’, ma che ogni passo che hai percorso  e’ stato un passo di esperienza, un passo comunque importante. Vai avanti, osa oltre il tuo confine.  Cosa c’e’ dopo nessuno lo sa. In fondo che importa?

….prendi il filo della tua vita, tiralo a te, ora che hai il gomitolo stretto nel tuo palmo, ora impiegalo… Riprendi a tessere al telaio, guarda la trama, imposta l’ordito… stringi i nodi…allenta dove la tela si fa troppo rigida, tessi con amore e tenerezza, usa le tinte naturali, meglio colori tenui che colori accesi. Cuci a mano le parti del tuo nuovo abito, indossalo in una serata tiepida, in una serata particolare, magari in una notte di mezza estate. E ora senti il cuore , ascolta col cuore  e guarda la meraviglia che ti circonda. Lui ha voglia di volare…. e allora Vola, vola con lui, lasciati toccare dagli sguardi, rispondi con un sorriso. Un sorriso come risposta è quanto di meglio si possa desiderare, aspettare, avere. Bellezza porta Bellezza. Non lasciarla passare accanto senza dirle che ci sei!…la Bellezza è negli occhi di chi la guarda!
 
Ora sai che la filatura, specie della Vita, è esercizio. Io credo nell’esercizio, nella pratica, nonostante io abbia appreso il valore dell’esercizio molto tardi. Poi ho intrapreso cautamente  la pratica del Volo, perchè chi vola deve essere esercitato alla cosa…mica si vola così, tanto per fare! Poi ti svegli un mattino e voli, ma questa è una cosa diversa. Ho visto la Meraviglia, ho visto l’Amore, ho visto la Bellezza…la ricerca di quello che siamo e di quello che eravamo. Ed io sono ignorante in tutto e di tutto, ma ci ho provato, neppure so dire se ho raggiunto quel che volevo, ma cionostante provo quel sentimento felice ed inquieto che conosco bene…in una notte di mezza estate… esatto; ora possiamo, si ora è il momento giusto per volare: ecco sdraiamoci nell’aria…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Beh che ne dite? Non sentite già un po più fresco attorno, un po più di leggerezza?  Nooo?  Mmmm?

Allora provo ad alzare il livello di comunicazione… si chiudo con una citazione da brivido ( già che ci siamo perchè no)

[…] C’è tanta bellezza nel mondo. A volte è come se la vedessi tutta insieme, ed è troppa. Il cuore mi si riempie come un palloncino che sta per scoppiare. E poi mi ricordo di rilassarmi, e smetto di cercare di tenermela stretta. E dopo scorre attraverso me come pioggia, e io non posso provare altro che gratitudine, per ogni singolo momento della mia stupida, piccola, vita. E’ difficile rimanere arrabbiati quando c’è tanta bellezza nel mondo.  […] (Lester Burnham interpretato da Kevin Spacey nel film “American Beauty” di Sam Mendes 1999)

Buona vita

Franco Hindie Mignone

Annunci

3 thoughts on “Notte di mezza estate (per chi sente il cuore volare)

  1. Vero, la pratica è tanto essenziale quanto sottovalutata. Tutti leggiamo e “assistiamo”, ingurgitiamo una informazione dopo l’altra. E poi non ne facciamo nulla. Solo portando nella vita di tutti i giorni le informazioni che abbiamo raccolto diamo a loro un senso. Altrimenti non servono a niente. E quando, all’improvviso, ti svegli e voli, non è per vera illuminazione, ma per tutto il lavoro che hai svolto prima.
    Preferisco le parole che hai riportato nel testo alla massima di American Beauty ;-)

    Un caro saluto a te, compagna, ed a tutti gli ospiti delle vostre iniziative :-)

    http://www.wolfghost.com

    1. Si caro, è tempo di volare! …sdraiamoci nell’aria :O) e lasciamoci condurre in quei paesaggi di nuvole che solo i bambini riescono a vedere guardando il cielo!
      un abbraccio grande!
      Franco il Trika

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...