Essere “Selvatici” e un pò “folli”

…essere un selvatico non significa essere pazzo come uno psicopatico o un criminale, ma “folle come la nebbia e la neve”. E’ qualcosa che non ha nulla a che vedere con l’essere infantile o primitivo, e che si manifesta attraverso la ribellione maniacale o l’alienazione autolesionista. Ciò che contraddistingue veramente un selvatico è l’amore per la natura, la capacità di godere del silenzio; è l’essere una voce libera di dire cose spontanee ed un’ esuberante curiosità nei confronti dell’ignoto simile a quella di un cucciolo. Essere selvatico è lasciare libera l’energia racchiusa nell’uomo anzichè reprimerla. E’ una presenza che si manifesta come la calma magica delle antiche selve e delle creature che le abitano.

Franco H. Mignone

2-occhio-dello-spirito
…il selvatico che ha studiato la propria ferita, più che un selvaggio ci ricorda un monaco zen, uno sciamano o un abitante dei boschi… ” Robert Bly

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...