[+] CONTATTI: chi siamo

IN- Contatto…con:

Ascolti Profondi è uno “spazio-campo” all’interno del quale è possibile vivere un’esperienza “sensoriale” nell’ascolto del proprio corpo, del proprio essere e del proprio spazio, nella percezione degli altri e di ciò che ci circonda.

Ciò che ci e Ti proponiamo…

La percezione crea incessantemente la realtà attorno a noi, usare i sensi in maniera profonda, senza filtri mentali, ci permette di “ri-vedere”,  di “ri-creare”  il nostro spazio vitale, il nostro mondo scoprendone la meraviglia, la passione e la gioia. I nostri sensi diventano le corde dello strumento-corpo che si accordano alla vibrazione dell’universo stesso riscoprendo l’Armonia. Questa noi la definiamo “la via dello spazio e della gioia”.

«… nel gesto dell’ascolto dimentichiamo l’idea di noi stessi per entrare nella quiete e nel silenzio, in quel luogo dove tutto ha inizio, perchè è assai più profonda l’esperienza dell’ “ascoltare“ che  quella del capire…» F.H.M.

inoltre

Con l’intenzione di offrire la nostra “visione” dell’ascolto sensoriarle anche a coloro che non risiedono in Genova e che non possono raggiungere agevolmente la nostra città, siamo disponibili a condurre laboratori e seminari presso strutture idonee, dotate di sufficiente spazio, prevalentemente nelle regioni limitrofe alla Liguria… contattateci e vedremo di trovare insieme una soluzione adeguata e soddisfacente.

mail  di riferimento : info(at)ascoltiprofondi.org   –  cell. 348.2753790

o§o

chi siamo

solo shiva black    Franco H. Mignone – Terapeuta naturale in particolare Terapeuta Craniosacrale BCST (Biodynamic CranioSacral Therapist)  Iscritto al R.O.i.C.S. (Registro Nazionale degli Operatori di Craniosacrale) tenuto da ACSI (Associazione CranioSacrale Italiana). E’ Polarity/Craniosacral Pratictioner e Pranoterapeuta bioenergetico (si è formato in Francia e Italia poi  perfezionato in India – in Haridwar e Rishikesh – in Prana Chikitsa, Varmani e Laya Yoga). Esploratore del Tantra, della non-dualità e della Consapevolezza corporea. Facilitatore in per-corsi di rilassamanto e respirazione tantrica, riduzione dello stress e avvicinamento alla meditazione (Dhyana Upasana tantrica e Mindfulness) . Propone  pratiche esperienziali in gruppo di Ascolto Profondo (Yoga dell’Ascolto) cioè esplorazioni e meditazioni corporee deposte e dinamiche attraverso il suono, il silenzio e la Presenza del respiro. Offre trattamenti individuali di CranioSacrale e Tocco bioenergetico.  L’attività professionale è disciplinata ai sensi della legge 14 genn. 2013 n.4

mail personale: contatto(at)ascoltiprofondi.org   –  cell. 348.2753790

“La mente è come il vento e il corpo come la sabbia: se vuoi sapere come soffia il vento puoi guardare la sabbia” Bonnie Bainbridge Cohen*

*fondatrice del Body-Mind Centering (Anatomia esperienziale)

o§o

 

  samapatti  Patrizia Sannino – Propone lo yoga non duale della tradizione Yoga Tantrica Kashmira trasmessa da Eric Baret, allievo di Jean Klein. Conduce seminari e laboratori rivolti a gruppi di persone interessate ad approfondire l’esplorazione sensoriale e i percorsi di scoperta di sé. Integra la pratica dello yoga alle meditazioni dinamiche, agli Ascolti Profondi, oltre a metodi e strumenti integrati come mandala e laboratori creativi. Iscritta alla YANI (Associazione Nazionale degli Insegnanti di Yoga) della quale è stata per molti anni coordinatrice ligure. Attività professionale disciplinata ai sensi della legge 14/1/2013, n.4 (G.U. 26/1/2013, n.2)

mail personale: samapatti(at)ascoltiprofondi.org  –  cell: 333.2508150

Lo Yoga è un’arte. E come tale la si pratica per il puro piacere di praticare.

Sbocciare ad ogni istante nell’esperienza che si presenta, senza richiesta. Aprirsi alla gioia dell’ascolto del proprio corpo, del proprio respiro, delle proprie resistenze e delle morbidezze … momento dopo momento …. affinché possa manifestarsi spontaneamente quella dimensione interna di abbandono, il “lasciare la presa”.

Questo ci conduce in quella dimensione di presenza, di silenzio e di profondo benessere che è lo stato dell’Essere.

 “Lasciare” durante la pratica delle asana (posture), del pranayama (respiro), dei bandha (sigilli), durante momenti di concentrazione e di meditazione.

Lasciare che possa emergere ciò che è tensione, lasciare che possa emergere ciò che è rilassamento. Darsi all’ascolto di tutto ciò che emerge.

Il rilassamento sarà il benvenuto. La tensione sarà benvenuta.

Abbandonare la ricerca di realizzare qualcosa: tutto è già come deve essere.

Nulla da cercare. Nulla da raggiungere. Solo l’ascolto.

Darsi all’ascolto.”

(Eric Baret)

o§o

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...